CLUB ANTIQUARI ITALIANI
 
SPONSOR
LE RUBRICHE
L'UNICO ALBERO GENEALOGICO DI UNA FAMIGLIA ITALIANA CON DOCUMENTI, GLI ALBERI, LA RICERCA ARALDICA
CLETO (CS)
SCENE DAL MEDIOEVO
MASCHERE ITALIANE
CASE D'ASTA
DATABASE DI ARTISTI
CORBELLINI ARIDE - LA CALCOGRAFIA
BIOGRAFIE DI ARTISTI
IN CHE ANNO LE INVENZIONI ?
BASSETTI LEANDRO
MARCHI CERAMICHE
 
 
LE IMMAGINI PROVENGONO DAI SITI WEB
INDICE DEGLI ARTISTI

 

ABBATE, Niccolò dell'

n. 1509 a Modena, m. 1571 a Fontainebleau
immagini dal sito : WEB GALLERY OF ART - biografia da WIKIPEDIA

Nacque a Modena, forse nel 1509 o nel 1512. La sua formazione avvenne prima, presso il padre, lo scultore Giovanni, e poi sotto Antonio Begarelli, plasticatore modenese che si rifaceva ad un classicismo di matrice raffaellesca e correggesca. La sua prima opera documentata, in collaborazione con Alberto Fontana, è la decorazione delle Beccherie a Modena del 1537, di cui restano nella Galleria Estense della cittadina alcuni frammenti: Concerti, Allegorie e un San Giminiano. Roberto Longhi gli attribuisce, verso questo periodo, la Madonna col Bambino e i santi Pietro e Paolo custodita nella chiesa modenese di San Pietro, nella quale era anche la pala con Il Martirio dei santi Pietro e Paolo, passata a Dresda e distrutta durante la Seconda guerra mondiale, nella quale erano presenti riferimenti alla pittura del Correggio e in particolare del Parmigianino, fondamentali per lo sviluppo di tutta la sua pittura.

Un camino dipinto castello di Ecouen Orfeo ed Euridice
La continenza di Scipione Ratto di Proserpina cavalieri e dame che suonano
Alcina riceve Ruggero Cristo sul monte degli Ulivi mose salvato dalle acque
Il Parnaso La caduta di St. Paul Paesaggio con dame e cavalieri

Dal 1539 possiede una propria bottega autonoma, e lavora per il territorio circostante. Verso il 1540 decora la rocca di Scandiano con le Storie di Orlando e dell' Eneide che, ora staccate, sono nella Galleria Estense. Intorno al 1545 realizza la decorazione della rocca di Sassuolo con Storie romane e dell'Orlando furioso, andate perdute. Tra il 1540 e il 1543 realizza dipinti murali nella Rocca di Soragna e a Busseto. Nel 1546 a Modena, decora la Sala del Fuoco del Palazzo Comunale con episodi di storia romana.

È a Bologna tra il 1548 ed il 1552 dove lavora alla decorazione di palazzi privati: Palazzo Torfanini, con Scene dell'Orlando Furioso, oggi alla Pinacoteca Nazionale di Bologna e a Palazzo Poggi - attuale sede della Biblioteca dell'Università - con i fregi nelle stanze di Camilla, dei Paesaggi, dei Concerti, delle Fatiche di Ercole e dei Putti vendemmianti.

La Carità La Temperance La Modération
La Modération La Temperance ou la Moderation Scene galante
Femme couronnée par un groupe de guerriers romains Travaux de construction diriges par des guerriers romains Entrevue Hannibal et de Scipion
Gneo Marcio Coriolano riceve Veturia e Volumnia Orazio difende ill ponte Bruto giura di vendicare Lucrezia e Tarquinio di Roma per il rilascio

Verso il 1552 dipinse la Caduta di S. Paolo, conservata a Vienna al Kunsthistorisches Museum.

Su segnalazione di Francesco Primaticcio, nel 1552, viene invitato dal re Enrico II di Francia a lavorare nel Palazzo di Fontainebleau, qui collabora col Primaticcio alla decorazione della Salle de Bal, nel 1554 e della Galerie d'Ulysse, tra il 1559 e il 1560. In questo periodo l'artista lavora con diversi materiali e tecniche realizzando tra l'altro disegni per smalti, arazzi e apparati effimeri. Tra il 1552 e il 1556 lavora al castello di Fleury-en-Bière. Nel 1556 lavora a Beauregard e a Écouen. Tra il 1556 e il 1560 lavora a Parigi alla distrutta cappella dei Guisa per il connestabile di Montmorency. Tra il 1567 e il 1571 lavora all'Hôtel du Faur. A Fontainebleau, esegue la decorazione della Chambre du Roi e della Chambre de la Duchesse d'Étampes nel 1570, dove muore nel 1571.

Giudizio di Paride La nascita di Meleagro La nascita di Meleagro
Scene della vita di Perseo Amore e Giove Rapimento di Proserpina
Apollo e le Muse dare un concerto Apollo e le Muse in un carro Giunone con due figli e un pavone
Leda e il cigno Anfitrite cavalca il mostro marino flora

Suoi figli sono i pittori Giulio Camillo, forse anche Cristoforo, conosciuto in Francia come Christophe Labbé, e un Giovanni dell'Abate, del quale si ha qualche notizia a Parigi dal 1585 al 1593.

Nel gennaio 2003, nell'ambito di studi per la ristrutturazione della Rocca di Scandiano, sono emerse pitture di Nicolò dell'Abate, appartenenti alla Stanza del Paradiso. Attualmente è in corso il restauro della sala a cura dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze, che dovrebbe terminare nel corso del 2007. Gli atti del convegno tenuto a Scandiano il 10 giugno del 2005 sono stati pubblicati nel volume I luoghi di Nicolò dell'Abate, pitture murali e interventi di restauro (Interlinea, Novara, 2007).

Bacco Giove Giove e Danae
Composizione allegorica in onore di un Papa La virtù tiene le chiavi del papato Due angeli, seduti sulle nuvole con la croce
Angelo porta croce La conversione di S. Paolo La conversione di S. Paolo
Noli me tangere La resurezione di Cristo Giove e Semele
Un camino dipinto castello di Ecouen ritratto di  Ercole II d Este Ritratto di signora
Ritratto di un lanciere Ritratto di un giovane uomo Ritratto di un giovane uomo
Una sibilla  Orlando innamorato Allegoria dell'abbondanza
Scena di battaglia Scena di battaglia Santa Caterina di Alessandria
Vagliatura del grano Dio in gloria tra gli Angeli La lapidazione del profeta Geremia
Giuditta tiene la testa di Oloferne profeta Annunciazione
Annunciazione Studi di figure per una Adorazione del Pastore Il Matrimonio mistico di Santa Caterina
La fornitura di Decio Bruto Mosè La fortuna
adorazione dei magi Giove e Giunone gueriero
gueriero nudo grottesca donna nuda
donna nuda donna di schiena donna incoronata
Donna ferita da una freccia sostenuta da altri di fronte a un guerriero seduto Due satiri si tengono per mano Due putti che reggono la figura di Francesco I.
due figure Mezza figura di vecchio
Allegoria della Vittoria in onore di Carlo IX donna seduta Bacco
Apollo e le Muse carità tre figure sedute
signore seduto putto seduto la prudenza
l'abbondanza Giove e Semele grottesca
donna di schiena donna seduta ornamento
due uomini nudi Arcadia conversione di San Paolo
San Giovanni evangelista cavallo con cavaliere cavallo con cavaliere
     
     
immagini dal sito : WEB GALLERY OF ART - biografia da WIKIPEDIA

Recorder Hom Page - terminators - JOCONDE