Factotum - realizzazioni e ristrutturazioni logo atelier des arts Concorso di pittura 1a edizione premio San Zenone a Passirano (BS)
 
SPONSOR
LE RUBRICHE
L'UNICO ALBERO GENEALOGICO DI UNA FAMIGLIA ITALIANA CON DOCUMENTI, GLI ALBERI, LA RICERCA ARALDICA
CLETO (CS)
pERSONAGGIO DEL '500 E '600
MASCHERE ITALIANE
SCENE DAL MEDIOEVO
CASE D'ASTA
DATABASE DI ARTISTI
CORBELLINI ARIDE - LA CALCOGRAFIA
BIOGRAFIE DI ARTISTI
IN CHE ANNO LE INVENZIONI ?
BASSETTI LEANDRO
MARCHI CERAMICHE
 
 

EDIZIONI NUMERATE

Les Chants de la foret

Rarissimo volume decorato con originali incisioni di Tavy Notton, 1968 . In-4 190 pp., 20 grav. In fogli non tagliati .

Edizione illustrata con 20 incisioni originali di grande finezza da Tavy Notton.
Edizione limitata a 450 copie.
Esemplare n° 291 - COD L0004 -
Les Chants de la foret Les Chants de la foret

Codex Vaticanus Graecus

Il Codex Vaticanus (Bibl. Vat., Vat. gr. 1209; Gregory-Aland no. B o 03), o Codice Vaticano, è uno dei più antichi manoscritti esistenti della Bibbia, trascritto nel IV secolo. È scritto in greco, su pergamena, con lettere onciali (maiuscole). Questa edizione è stata redatta con i permessi di Papa Paolo VI ed è l'esemplare n° 66 - COD L0015 -

Il testo in facsimile con i permessi di Papa Pio IX

Codex Vaticanus Graecus Codex Vaticanus Graecus
Candido - Voltaire incisioni di Fabio Massimo Solari
Volume in formato atlante (cm 42,5 x 29), piena pelle verde con impressioni oro ai piatti e titolo al dorso. Pp. 213 + 5 n.n., con le trenta dette tavole a piena pagina antecedenti ad ogni capitolo. Bella edizione in barbe, stampata su carta a mano filigranata in 500 esemplari numerati. In perfetto stato di conservazione. Esemplare n° 291. Candido o l'ottimismo (Candide ou l'optimisme in francese) è un racconto filosofico di Voltaire che mira a confutare le dottrine ottimistiche quale quella leibniziana. Lo scrittore francese fu stimolato sicuramente dal terremoto di Lisbona del 1755 che distrusse la città, mietendo molte vittime. Voltaire scrisse prima un poema sul cataclisma (1756) e successivamente redasse il Candido (1759). Voltaire scrive il Candido in un periodo successivo a numerose persecuzioni nei suoi confronti che l’hanno portato sulla via di una visione disincantata del mondo. Nonostante la presa d’atto dell’esistenza del male, non risulta, comunque, che Voltaire nel Candido esalti il pessimismo, quanto si limiti a stigmatizzare la pretesa di vivere nel migliore dei mondi possibili, precetto su cui Leibniz montò il cardine della propria filosofia. Non a caso l'illuminista francese incarna nella figura del precettore Pangloss il filosofo tedesco, intento ad istruire il giovane Candido a vedere il mondo che lo circonda con ottimismo, sebbene si succedano in continuazione controversie e disavventure. Viene citato anche da Leonardo Sciascia nel romanzo Candido ovvero un sogno fatto in Sicilia del 1977. La vicenda di Candido viene musicata dal compositore americano Leonard Bernstein nell'operetta Candide. - COD L0003 -
Candido - Voltaire incisioni di Fabio Massimo Solari Candido - Voltaire incisioni di Fabio Massimo Solari

Dell'Anatomia - Leonardo da Vinci

Edizioni Iota 1975 - Folio (cm. 49,5 x 35), bellissima legatura editoriale in pelle, nervi sul dorso, eseguita a mano dai maestri legatori Fratelli Recalcati. Fregio dorato al piatto anteriore, sguardie in seta, custodia in cartone profilata in cuoio- Due volumi: pp. 246, più 9 carte non numerate; 369. Contengono i manoscritti di Leonardo da Vinci della Reale Bibblioteca di Windsor. Trascritti e annotati da Giovanni Piumeti. Le tavole riproducono i disegni e sono protette da carta speciale trasparente con tracciati i segni essenziali dei disegni stessi. Esemplari riservati ad personam. Edizione pregiata di soli 600 esemplari realizzata da Galli Thierry di Milano su carta a mano tipo acquarello della Cartiera Fedroni. Due voll. pp. XIV, 448 (4); 506 (4). Esemplare n° CCII - COD L0002 -
Dell'Anatomia - Leonardo da Vinci Dell'Anatomia - Leonardo da Vinci
 
   

Orlando Furioso - 158 tavole di Fabrizio Clerici

2 voll. in folio. Il primo di testo (con introduzione di Riccardo Bacchelli); il secondo raccoglie 158 tavole litografiche di Fabrizio Clerici, a fogli sciolti. Legatura editoriale in marocchino. Tiratura di 350 esemplari. In cofanetto. Introduzione di Riccardo Bacchelli. Stampa della Stamperia Fantoni, Venezia. Tavole stampate in litografia da 8 a 11 toni negli stabilimenti Luigi Fattorini, Milano e Giovanni Trimbali, Rho. Carta appositamente fabbricata dalla Cartiera Ventura, Cernobbio. Custodia: Legatoria De Stefanis. Nel 1981 a Bologna è stata fatta una mostra con le opere del Clerici per l'Orlando Furioso. Per la biografia di Fabrizio Clerici . Esemplare n° 234 - COD L0001 -
Orlando Furioso - 158 tavole di Fabrizio Clerici Orlando Furioso - 158 tavole di Fabrizio Clerici

Chefs d'Oeuvre de Shakespeare

I Capolavori di Shakespeare - Prima serie in 6 volumi -- Traduzione di F. Victor Hugo -- Volumi IN BUONE CONDIZIONI Illustrati da Jean Gradassi con miniature. Tutte le schede sono protette da una carta trasparente Esemplare n° 2851 - Certificato di Autenticità allegata
Vol. 1 - "La bisbetica domata", "Romeo e Giulietta" 1969
Vol. 2 - "Amleto", "Il Sogno di una notte d'estate"
Vol. 3 - "Il Mercante di Venezia", "Otello"
Vol. 4 - "Macbeth", "Re Lear"
Vol. 5 - "Coriolano", "Le allegre comari di Windsor"
Vol. 6 - "Richard III", "Henry VIII" Dimensioni 20 x 25 cm)
Tutti i libri sono in una scatola rivestita in pelle
Interni in ottime condizioni, belle illustrazioni a colori - COD L0014 -
 
Chefs d'Oeuvre de Shakespeare Chefs d'Oeuvre de Shakespeare