Factotum - realizzazioni e ristrutturazioni logo atelier des arts Concorso di pittura 1a edizione premio San Zenone a Passirano (BS)
 
SPONSOR
LE RUBRICHE
L'UNICO ALBERO GENEALOGICO DI UNA FAMIGLIA ITALIANA CON DOCUMENTI, GLI ALBERI, LA RICERCA ARALDICA
CLETO (CS)
pERSONAGGIO DEL '500 E '600
MASCHERE ITALIANE
SCENE DAL MEDIOEVO
CASE D'ASTA
DATABASE DI ARTISTI
CORBELLINI ARIDE - LA CALCOGRAFIA
BIOGRAFIE DI ARTISTI
IN CHE ANNO LE INVENZIONI ?
BASSETTI LEANDRO
MARCHI CERAMICHE
 
 
RETTORE DELL'OSPEDALE DI SIENA

RETTORE DELL'OSPEDALE DI SIENA
 

L'Italia e la Francia, nel medio evo, non rassomigliavano in nulla a quello, che sono oggidì quei due stati. Nel primo le devastazioni dei barbari, nell'altro la prepotenza dei castellani ed in ambedue la licenza militare e l' impunità- dei vagabondi rendevano le comunicazioni assai difficili ed anche pericolose. Nondimeno i pelle­grinaggi si moltiplicavano e le strade erano continuamente coperte di devoti, i quali da tutte le parti porta­vansi od a Roma od a Terra Santa od a san Giacomo di Campostella: gli uni per far tacere i rimorsi della loro coscienza, gli altri per adempire ad un voto. I ricchi ottenevano ospitalità presso i loro amici: la carità cri­stiana fu sollecita nel provvedere ai bisogni dei poveri. Fu questa 1'origine degli spedali e fu tale la rapidità con cui si moltiplicarono nelle campagne e nelle città, che parve bentosto esser si la società divisa in pelle­grini, in ammalati ed in spedalieri.

L'Ospedale della Scala di Siena passa per uno dei più antichi stabilimenti di questo genere, essendo stato fondato, come ce lo assicura Gerolamo Gigli(*) dal beato Sorore nell'anno 832.

Una delle sale di detto ospedale è ornata di pitture di Domenico di Bartoli, le quali ridondano di interessanti dettagli sui costumi di quell'epoca. Da esse appare, che in allora quell'ospizio era non solamente destinato ad alloggiare i pellegrini; ma altresì a servire di ricovero agli ammalati: che i fanciulli esposti vi erano raccolti ed 'allevati: finalmente, che dalle sue rendite levavansi delle doti per maritare le donzelle povere. È da una di tali pitture, che ho copiato il costume del rettore.

(*) Diario Sane se, P. T, pago 99.