Factotum - realizzazioni e ristrutturazioni logo atelier des arts Concorso di pittura 1a edizione premio San Zenone a Passirano (BS)
 
SPONSOR
LE RUBRICHE
L'UNICO ALBERO GENEALOGICO DI UNA FAMIGLIA ITALIANA CON DOCUMENTI, GLI ALBERI, LA RICERCA ARALDICA
CLETO (CS)
pERSONAGGIO DEL '500 E '600
MASCHERE ITALIANE
SCENE DAL MEDIOEVO
CASE D'ASTA
DATABASE DI ARTISTI
CORBELLINI ARIDE - LA CALCOGRAFIA
BIOGRAFIE DI ARTISTI
IN CHE ANNO LE INVENZIONI ?
BASSETTI LEANDRO
MARCHI CERAMICHE
 
 
GIOVANI PAGGI

GIOVANI PAGGI
 

Questi due giovani paggi sembrano avere tanta relazione colla morte del giovane Gastone di Foix, che se lo spazio me lo permettesse, cederei ben volentieri al desiderio di tutto trascrivere !'interessante racconto lasciatoci dal Froissart nelle sue cronache. Ivi è detto che i figli di quel principe adempivano le funzioni di paggi e lo servivano a tavola. Gastone, come suo figlio legittimo e l'erede dei suoi Stati, aveva il privilegio, negato al di lui fratello minore, di trinciare le vivande e di presentarle al padre, dopo di averi e prima egli mede­simo assaggiate. E fu questa usanza che aveva fatto pensare al re di Navarra l'infame tradimento, che cagionò la morte dell' infelice suo nipote. Aveva egli dato a quel giovine principe un borsellino pieno di polvere, persuadendolo che se ne avesse gettato una porzione sulle vivande di suo padre sarebbesi egli riconciliato all'istante con sua madre. Il fratello minore di Gastone s'accorse del borsellino e ne parlò al padre: fu riconosciuto essere la polvere un potente veleno ed il padre furibondo uccise di propria mano quello sgraziato figliuolo. vittima della sua credulità e della infernale malizia di suo zio.

I due paggi della presente tavola sono copiati da un quadro del Pinturicchio. Il primo, che ha la mano destra appoggiata ad un bastone. tiene in testa un berretto nero ornato di un nodo rosso e con bottoni dorati. Il giubbone è aperto sul petto e lascia vedere la camiciola: il suo colore e quello delle larghe maniche, che arrivano fino al gomito, è giallo; il restante del braccio fino al polso è coperto di una manica nera. I lunghi calzoni sono rossi ed, incominciando dalla cintura, ornati di liste verdi le quali terminano sulle cosce con alcuni fiocchetti tramischiati d'oro. Le scarpe sono nere. Il secondo paggio ha in testa un cappello verde: porta una spezie di tunica assai corta, colar di piombo, ed inferiormente guarnita di velluto nero ricamato in oro. Il farsetto è listato di giallo e nero. I calzoni sono gialli.